C'era una volta a Lavarone una piccola locanda...

La storia dell'Hotel Corona inizia proprio qui, in questa piccola locanda, nel lontano 1800, in uno degli alberghi storici di Lavarone. Nella quarta edizione del libretto di Ottone Brentari: “Guida di Levico, Vetriolo e Lavarone” ripubblicato nel 1981 vengono nominati solo 4 alberghi nella frazione Chiesa: Hotel “Des Alpes” di Federico Giongo, albergo “Leon d’Oro” di Maria Bertoldi, “Caffè delle sorelle Piccinini” e la “Trattoria e la Birreria alla Corona” di Gedeone Wirti. Alla Corona, locale storico della zona, sono passati diversi albergatori e albergatrici. Nelle memorie della famiglia Osele si racconta e si ricorda anche la gestione delle Tre Bellissime Contesse. Poi la gestione passò alla famiglia Osele e finalmente la Corona trovò il suo padrone, gli attuali gestori da tre generazioni.

Per la famiglia Osele, che lo gestisce da tre generazioni,  l'albergo è tutta la loro vita, il luogo in cui sono cresciuti e hanno lavorato per continuare con quella tradizione di accoglienza volta a rendere ai propri ospiti una vacanza emozionante e rilassante.
Negli anni, diverse ristrutturazioni hanno modificato la forma di questa piccola locanda rendendola molto più confortevole ed accogliente sempre in un clima e un'atmosfera familiare.

La "REALE" accoglienza e cortesia si distingue per la semplicità e per la simpatia dei titolari.
Un punto di riferimento per chi è alla ricerca di una vacanza rilassante all'insegna della qualità e di un'ottima gastronomia al giusto prezzo.
L'albergo si trova in una posizione tranquilla nel centro storico di Lavarone Chiesa e dista solo 5 minuti dal Lago di Lavarone (balneabile d'estate e pattinabile d'inverno); a soli 20 metri dalla piazza centrale che è servita da skibus e mezzi pubblici.