Domenica, 02 Dicembre 2018 13:10

Curiosità sulla mela e le sue varietà

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Ogni mela rappresenta molto di più! Mangiandola, mangiamo la pioggia, le nuvole, tutti gli alberi che hanno portato alla nascita della pianta da cui è spuntata, nonché le lacrime, il sudore, i corpi e i respiri delle innumerevoli generazioni di animali, piante e persone che, a loro volta, sono diventati la pioggia, l’humus e il vento che hanno nutrito il melo. Quando riflettiamo su una mela, vediamo l’universo intero."
(Will Tuttle)

La mela rossa è quella più vicina alle origini del frutto.
Le gialle e le verdi invece sono state create dall'uomo.
E’ stato sempre considerato il “frutto proibito” e simbolo del peccato fin dai tempi delle Sacre Scritture, ma oggi è il frutto più consumato al mondo.
Quando si dice: "Una mela al giorno toglie il medico di torno!"

Qui di seguito vi riportiamo le varietà più conosciute.
RENETTA, in autunno-inverno è soda, presenta un gusto agro-dolce e una buccia liscia verde-giallo si usa per dolci, torte, crostate, strudel e ricette al forno in generale, invece in primavera-estate si usa per macedonie e marmellate.
GOLDEN ha un colore giallo punteggiato, sapore dolce e profumato, si può usare sia per dolci che per piatti salati, non bisognerebbe acquistarle troppo mature in quanto spesso hanno un gusto amarognolo.
STARK DELICIOUS, colore rosso intenso, è la varietà più diffusa al mondo, ottima per la macedonia e anche per lo strudel.
GALA, colore rosso striato, dolce e succosa, ottima per succhi di frutta e centrifugati, buona al naturale soprattutto nelle macedonie.
GRANNY SMITH, mela verde per eccellenza, soda e succosa, ottima per le insalate con noci e scarola in quanto presenta un gusto leggermente asprigno.
FUJI, di provenienza giapponese, colore rosso e striato di verde-giallo, molto croccante e succosa, ottima al naturale, si presta bene anche per i dolci.

Buona spesa e buon uso in cucina!

Letto 303 volte Ultima modifica il Lunedì, 03 Dicembre 2018 22:24
Altro in questa categoria: « Curiosità sulle patate